Cinque Crossway 12 metri a Cng per Arriva UdineL'investimento ammonta a circa 1,3 milioni di euro



Sono stati presentati a Udine i cinque Iveco Crossway da dodici metri con motorizzazione Euro 6 alimentati a gas metano che saranno utilizzati da Arriva Udine sulle sue linee extraurbane. L’investimento, finanziato da Arriva Italia, ammonta a circa 1,3 milioni di euro e prevede l’arrivo di ulteriori nove bus nel corso del 2021. Tra i vantaggi dei bus con motori a Cng ci sono la silenziosità e le minori emissioni di polveri sottili. In particolare vengono azzerate quasi del tutto le emissioni di particolato e di ossidi d’azoto, inoltre si riduce l’inquinamento acustico fino a meno tre decibel. Per quanto riguarda le emissioni di anidride carbonica, la riduzione è pari a oltre il 95 per cento.

Trasporto pubblico locale e sostenibilità sono due concetti che non possono più esistere singolarmente, ma vanno ormai di pari passo. – sono le parole di Angelo Costa, amministratore delegato Arriva Italia - Dopo l’introduzione dei bus elettrici in altre città, come abbiamo fatto per esempio nel sistema urbano di Cremona, partiamo adesso con cinque nuovi autobus a Cng nel trasporto extraurbano di Udine, diventando così i pionieri dell’utilizzo del gas naturale nell’extraurbano. Un’operazione che sicuramente ci riempie di orgoglio e che fa parte di un lungo processo di rinnovo delle flotte in nome della decarbonizzazione: basti pensare che questi nuovi mezzi eviteranno un consumo annuo di gasolio pari a 100mila litri, che diventano un milione se rapportati all’intera durata del contratto decennale. La disponibilità di questa soluzione tecnologica per il trasporto extraurbano ci consente di pianificare a medio termine un raddoppio della flotta alimentata a gas naturale. Questa operazione si colloca perfettamente nell’ambito del protocollo d’intesa siglato tra Regione Friuli-Venezia Giulia e Snam al fine di avviare una collaborazione finalizzata a promuovere la transizione energetica sul territorio regionale e favorire la mobilità sostenibile.

Parole a cui fanno eco quelle di Giorgio Zino, responsabile del mercato Italia e Grecia di Iveco Bus: “I nuovi autobus a gas naturale attivi sull’extraurbano di Udine sono motivo d'orgoglio per Iveco Bus, fortemente impegnata nel garantire veicoli performanti in grado di coniugare comfort, design e sostenibilità sia economica sia ambientale e siamo contenti che primo cliente sia Arriva, un partner storico che tirerà le fila di questa nuova tendenza. Ormai la tecnologia dei veicoli a gas permette di ottenere ottime performance e costi di esercizio completamente equiparabili al diesel, in aggiunta agli innegabili vantaggi dal punto di vista della sostenibilità ambientale.”

All’evento di presentazione, che si è svolto significativamente durante la Giornata mondiale della terra, hanno preso parte anche il sindaco di Udine, Pietro Fontanini, l’amministratore delegato di Arriva Udine e Tpl Fvg, Aniello Semplice, nonché i già citati Costa e Zino.

Partner